I fondatori della BertO protagonisti dell'articolo sul Il Cittadino di Monza e Brianza

L'Articolo de il Cittadino sulla visita nello Showroom BertO dell'Assessore Guidesi


Il cittadino dedica alla visita dell'Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia Guidesi presso lo Showroom BertO, un articolo firmato da Paolo Volonterio ed intitolato: L’assessore Guidesi nelle aziende di Monza e Brianza, incontro con BertO primo a portare il Made in Meda nel web.

L’Assessore, in occasione di un tour presso le aziende considerate eccellenze produttive della provincia di Monza e Brianza, venerdì 14 maggio, ha avuto l’occasione di visitare la sede storica della BertO: Lo Showroom di Meda (leggi l'articolo qui!).

Ad accogliere l’assessore al suo arrivo, erano presenti Filippo BertO (CEO BertO), il team BertO al completo e due figure di rilievo dell’azienda: lo zio Carlo Giorgio, co-fondatore insieme al fratello Fioravante (padre di Filippo) dell’azienda e Flavio Cairoli, mastro tappezziere e collaboratore storico dei fratelli Berto , assunto il lontano 20 ottobre 1974.

La storia della BertO è quella di un’azienda unica nel suo genere: un’azienda tradizionale e famigliare, che precorrendo i tempi - grazie soprattutto alle lungimiranti intuizioni di Filippo Berto - è stata la prima azienda italiana - nell’ambito design dell’arredamento - ad investire con successo nel digitale.

Le prime attività digitali sono iniziate intorno agli anni 2000 e ad oggi BertO è considerata un’azienda leader in questo settore ed un caso studio Google per i suoi progetti di promozione delle attività imprenditoriali online.

Lo stesso Assessore Guidesi ha riconosciuto nella BertO un caso di successo italiano per la trasformazione digitale.

L’esperienza ventennale nel digitale da anni permette alla BertO di affiancare a distanza i clienti fornendo loro la possibilità dell’acquisto diretto online. Questa caratteristica si è rivelata utilissima in momenti di difficoltà come quello vissuto in questo ultimo anno e mezzo di pandemia.

Infatti, le ha permesso di intraprendere iniziative a sfondo benefico donando il 5% dei proventi provenienti dalle vendite online a degli enti del territorio che hanno operato in prima linea nella lotta contro il Covid19.

L’amore ed il legame con il territorio di Meda - la Capitale Mondiale del Design è da sempre molto forte, tanto da coinvolgere le nuove generazioni di tappezzieri e falegnami del territorio - considerati una priorità ed un investimento per il futuro - in progetti di Crowdcrafting e collaborazioni.

Resta aggiornato sulle iniziative di BertO.
Iscriviti ora alla nostra newsletter cliccando qui!

Design BertO

Torna alle news

  • SHARE THIS
18/05/2021
  • TAG