Professione Legno: 45 futuri artigiani in azienda

Professione Legno progetto meda per futuri artigiani del settore legno arredo


BertO partecipa al progetto Professione Legno, un percorso rivolto agli studenti delle scuole medie e ai loro genitori per sostenere l'offerta formativa del territorio brianzolo e sensibilizzare le giovani generazioni alle professioni artigiane del settore legno arredo.

Il progetto Professione Legno è promosso dal comune di Meda, con l'assessore alle Politiche giovanili Andrea Donadello e l’assessore all’Istruzione Alessia Villa in prima linea, le scuole medie di Meda, l'istituto Cfp Terragni e le aziende del settore legno-arredo dei grandi marchi.

L'obiettivo è quello di sensibilizzare le giovani generazioni, supportate dalle scuole e dalle famiglie, all'orientamento scolastico verso una professione estremamente qualificata e ricercata.

"La Brianza è famosa nel mondo per le sue aziende leader nel settore. A Meda abbiamo una scuola professionale altamente qualificata e abbiamo due scuole medie; ci è sembrato naturale immaginare un percorso orientativo che andasse in questa direzione" spiega l'Assessore Donadello.

Il 5-6-7 novembre gli studenti delle classi di terza media hanno visitato le diverse aziende che hanno aderito al progetto: Busnelli Corporate, BertO, Emma, Flexform, Giorgetti, Fratelli Longhi, Cassina, Minotti e Paola Lenti.

Durante la prima delle tre giornate, gli studenti si sono recati nello showroom BertO di Meda e, insieme a Filippo Berto, hanno poi visitato la tappezzeria sartoriale, accerchiando i maestri tappezzieri e scoprendo a distanza ravvicinata come si diventa  artigiani del settore.

Per maggiori informazioni scrivi a valentina@bertosalotti.it

studenti scuole medie meda progetto professione legno professione legno studenti scuole medie di meda nelle aziende artigianeprogetto professione legno meda da berto laboratorio berto meda aperto agli studenti delle medie per professione legno tappezzeria berto meda aperta per il progetto professione legno
Torna alle news

  • SHARE THIS
06/11/2018