Filippo Berto anticipa il Governo. Leggi l'intervista su Il Fatto Quotidiano

filippo berto intervistato su il fatto quotidiano sull'emergenza sanitaria covid-19
Filippo Berto ha anticipato le decisioni del Governo in materia di sicurezza per rispondere alla grave emergenza sanitaria causata dal diffondersi del Covid-19. 

La sua decisione, riportata in un video che puoi rivedere qui, è stata quella di chiudere i negozi e sospendere temporaneamente le attività ad esso legate. Le sue parole sono arrivate fino alla redazione de Il Fatto Quotidiano e al giornalista Andrea Tundo che ha deciso di intervistarlo.

"Scelta semplice quanto dolorosa, abbiamo deciso di minimizzare i rischi e proteggere le persone. 
Restare aperti significava invitare le persone a venire da noi. 

Ma in questo momento le persone devono restare a casa. Per questo motivo abbiamo deciso di sospendere temporaneamente le attività dei nostri showroom BertO in Italia, anticipando le decisioni dle Governo.
"

Filippo Berto aggiunge:

Non è certo stata una scelta presa alla leggera, siamo in fase di sviluppo e di grandi investimenti. E chiudere un negozio significa mettere in pausa un progetto”, dice, ma assicura che il gesto è stato “apprezzato” dai 50 dipendenti. “Il giorno prima fino a tarda serata ho passato tutti in rassegna raccontando perplessità e preoccupazioni, raccogliendo le loro. Ho spiegato che non me la sentivo”.

Proprio da questa decisione nasce l'idea di devolvere in beneficenza all’Ospedale Ca’ Granda-Maggiore di Milano, il 5% delle vendite online.

In queste settimane continuiamoa  servire i nostri clienti online, così come abbiamo sempre fatto aggiungendo però nuove tecnologie che ci permettono creare, insieme ai nostri clienti che restano comodamente nelle loro case, progetti di design Made in Meda esclusivi. 

Leggi qui l'articolo.

Vuoi realizzare il progetto d'arredo dei tuoi sogni? 

Richiedi ora la tua consulenza personalizzata agli interior designer BertO QUI.
Torna alle news

  • SHARE THIS
12/03/2020