Il Made in Meda di BertO al centro della rinascita: Filippo Berto partecipa a #INTERVALLOLUNGO

filippo berto racconta il made in meda a fabio lalli durante intervallo lungo


Filippo Berto partecipa a #INTERVALLOLUNGO portando il Made in Meda come chiave della rinascita della sua azienda post Covid-19.

Si parla di rinascita nell'accezione più stretta, riferita ad attività di ripresa partendo però dalle basi, dal territorio, dalla città di Meda che è protagonista del modo di creare e produrre il design dei sogni di BertO.

Meda, oltre ad essere la capitale del design italiano nel mondo, è la città nella quale i fondatori della BertO, Carlo e Fioravante, hanno scelto di fondare la propria azienda, certi del valore inestimabile che questo territorio esprime da oltre 300 anni.

Il format di Fabio Lalli, #INTERVALLOLUNGO, parte dal concetto che in questo preciso momento storico  in molti non stanno capendo la dimensione del problema che le aziende stanno affrontando, in Italia così come nel resto del mondo. 

Non si tratta solo di un tema di impatto economico, di una crisi finanziaria mai vista e gestita prima d’ora, di modelli che verranno messi in discussione completamente o di un nemico che non è facilmente visibile e contro il quale schierarsi o meno, prendendo una posizione. Il problema, di dimensioni enormi, è quella Nuova Normalità alla quale dovremmo abituarci, e che modellerà completamente comunicazione, abitudini, stili di vita, dinamiche sociali e comportamentali, oltre, non ultima, le relazioni umane.

Questa pausa forzata ci deve permettere di riflettere su quanto abbiamo fatto, guardare le cose da un punto di vista diverso e immaginare e reinterpretare quello che verrà.

Gli ospiti di Fabio Lalli sono numerosi e provengono da diversi settori. Hanno infatti discusso di come ripensare i modelli di business, ai modelli comportamentali, alle nuove opportunità, analizzando metaforicamente il "primo tempo" appena vissuto, utilizzando una metafora sportiva, l’impatto dell’epidemia e gli effetti della “pausa forzata”, gettando uno sguardo alle dinamiche che verranno.

Tra loro si contano figure autorevoli come Arrigo Panato, Paola Bonomo, Andrea Pezzi, Roberta Milano, Stefano Quintarelli, Roberto Iabichino, Davide Dattoli, Luca Carbonelli, Massimo Caputi, Ernesto Paolillo e anche Filippo Berto.

Riguarda ora la diretta.

Torna alle news

  • SHARE THIS
24/04/2020