BertO, il digitale e il dialogo con il consumatore: la ricetta vincente post pandemia sul Sole24Ore

BertO esempio di competenza digitale nell'articolo de Il Sole 24 Ore a firma di Stefano Micelli


Il digitale è il grande protagonista di tutte le ricerche sulle PMI nell'anno della pandemia. 

Lo ribadisce il Professor Stefano Micelli nell'articolo "Non solo tecnologia ma dialogo e competenze" e lo conferma Giampaolo Colletti nell'articolo "Il dilemma dell'educazione digitale nelle PMI", entrambi sul quotidiano nazionale Il Sole 24 Ore di giovedì 10 giugno 2021.

I dodici mesi appena trascorsi hanno rappresentato un'accelerazione importante per la quota significativa delle imprese impegnate a trovare una soluzione all'uscita della crisi.

L'efficienza dei processi non è stato però l'unico aspetto di rilievo. Il digitale e il dialogo diretto con il consumatore rappresentano infatti la ricetta vincente per lo sviluppo delle aziende nel "post pandemia".

Il digitale, infatti, soprattutto per le imprese più dinamiche, ha rinnovato e confermato il modo di dialogare con i clienti finali, intercettando le nuove richieste dei consumatori, dando inoltre la possibilità di progettare e sviluppare nuovi servizi coerenti con le nuove richieste.

BertO ne è l'esempio, scrive il Professior Micelli, che ha continuato a rimanere al fianco dei propri clienti con servizi di progettazione online anche durante il lockdown, forte della sua esperienza quindicennale come pioniere del digitale in Italia nel settore dell’arredamento.

Il mondo in questi mesi è cambiato, ed è probabile che cambi ancora.
Conoscere i cambiamenti attraverso il dialogo, agevolato da strumenti tecnologici evoluti, è il primo passo per arricchire la propria offerta.

L'investimento sulle competenze, inoltre, sostengono questo processo, continua il Professor Micelli:

la presenza di giovani talenti così come l'upgrade di figure tradizionali è l'unico modo per sostenere il cambiamento. È proprio grazie a queste competenze, a cavallo tra tradizione e digitale, che ritorneremo a una crescita durevole.

Digitalizzazione fa rima con continuità di business e continuità sul mercato. A patto che si lavori con una visione di medio lungo termine
, prosegue Giampaolo Colletti.

Chi è arrivato preparato alla sfida della digitalizzazione, riscrivendo i processi e puntando sulle piattaforme, ha fronteggiato meglio la situazione emergenziale.
Scommettere sulla transizione digitale, ha protetto anche le PMI durante lockdown e restrizioni.

Nel marzo 2020, BertO sospende temporaneamente le attività dei suoi 5 showroom aperti al pubblico, in anticipo rispetto alle richieste del governo, ma non smette di rimanere al fianco dei propri clienti, forte della sua esperienza quindicennale come pioniere del digitale in Italia nel settore dell’arredamento.

BertO investe da sempre nella formazione, tanto da aver inaugurato un'Academy interna per sostenere la formazione permanente e l'inserimento delle nuove leve in tutte le funzioni aziendali.

Leggi l'articolo e scopri di più sul caso studio BertO nel digitale qui: 
https://bit.ly/3xg4SoR 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità? Iscriviti alla newsletter qui.

Caso BertO - Il Sole 24 Ore articolo Stefano Micelli

Design BertO

Torna alle news

  • SHARE THIS
10/06/2021