Matt Brittin apre il WBFMI 2015 raccontando il caso BertO

Matt Brittin dal palco del WBFMI cita BertO


Matt Brittin è President of Business and Operations Google nell’area EMEA dal 2014.
Il suo lavoro è rivolto ai privati, alle aziende e destinato allo sviluppo di tutte le risorse per poter sfruttare le opportunità del digitale.

Invitato a rivolgersi alla platea del WBFMI 2015, Matt Brittin ha focalizzato il suo intervento su:

-date (entro il 2020 saranno 5 miliardi le persone collegate online)
-sviluppo tecnologico ( Siamo nella "alba della rete" perché ancora non tutti hanno la possibilità di accesso alla tecnologia e a internet. L’Europa è indietro rispetto agli Stati Uniti quanto ad accesso ad internet e l’Italia è indietro rispetto all’Europa. Siamo in una situazione 'early e slow', moltissime persone si devono ancora connettere)
-business digitale (ogni business è digitale perché i consumatori sono digitali)
-piccole aziende, definendole "micro multinazionali", veri e propri business digitali dotati di creatività che, grazie ad internet, può aumentare.

Alle spalle di Matt Brittin un esempio di Piccola Impresa che ha saputo utilizzare le tecnologie digitali per raccontarsi, raggiungendo così ogni parte del mondo.
Accomodato sul Sofa4Manhattan, Filippo Berto è stato proiettato sul maxi schermo, rappresentando l'incipit di un discorso destinato ad essere ripreso e approfondito.

Matt Brittin apre il WBFMI 2015 Matt Brittin apre il WBFMI 2015 Matt Brittin apre il WBFMI 2015

Torna alle news

  • SHARE THIS
04/11/2015